sabato 26 luglio 2008

Chiedetegli tutto...

Chiedetegli tutto, di scalare per voi una montagna, di fargli piacere la lasagna di vostra madre, che al posto della besciamella usa il cemento a pronta presa, di farsi premere i punti neri, di accompagnare i vostri figli in ogni dove, di portarvi alla lezione di tennis con il vostro istruttore che è il gemello di Raoul Bova, ma non chiedetegli di accompagnarvi a fare shopping. E sì, a questo non può proprio dire di sì, con voi verrebbero ovunque, ma non in un negozio e soprattutto durante i saldi, dove orde di donne corazzate a mo di Ultimo Samurai, con la bava alla bocca e un fiuto pari a quello del più grande cane da tartufi girano tra vestiti, borse, scarpe per scovare l' affare, che agli occhi delle amiche la renderà la vera e sola Regina indiscussa dei saldi. Per l' uomo lo shopping è un appuntamento giornaliero, l' unica cosa che compra è la Gazzetta. Quello sì che è un acquisto serio, vuoi mettere il sapere dei prossimi acquisti dell' Albinoleffe!!! Così mentre le donne corazzate fanno lo slalom tra gli scaffali, l' uomo sta fuori, fuma una sigaretta, guarda l' ora, controlla se i gioielli di famiglia sono al loro posto, guarda il cellulare con la speranza che un suo amico lo chiami, così che agli occhi dei passanti non sembri un mendicante. Così dai passanti oltre ad avere monetine ha sguardi di comprensione, da chi ci è passato, da chi come lui il giorno prima si è trovato fuori dallo stesso negozio e da altri ha sguardi di commiserazione perchè la sua di donna a fare shopping ci va con le amiche o al peggio da sola, perchè lui, il vero uomo, ha messo subito le cose in chiaro, Io tesoro a fare lo shopping con te mai. La sua attesa può durare infiniti minuti, che per le donne sono secondi, poi lei finalmente esce e alla domanda di lui: "Amore cosa hai comprato?" Perchè tu donna se sei stata dentro 45 minuti, Cazzo qualcosa devi aver comprato(questo è un pensiero), lei sorridendo dice:" Ma niente, non c' era niente che mi piaceva!, però tanto stasera qualcosa devo comprare, ci sono i saldi!". Così mentre lui impreca, lei è già dentro un altro negozio e lui è di nuovo a mendicare per un tempo indeterminato.

3 commenti:

Maurizio ha detto...

Le responsabilità sono sempre "spalmabili" su entrambi i sessi.... anche perchè i ruoli possono ahnche invertirsi... è difficile, ma non impossibile.
Molto bello il tuo blog, e i tuoi post molto "piacevoli".
Ciao

mina ha detto...

grazie maurizio!!!...concordo con te le responsabilità sono sempre al 50%, noi donne sappiamo essere delle vere e proprie rompi!!

Sergio ha detto...

Spero non sia quello il vero uomo, non mi rispecchio per niente..non fumo e mi piace accompagnare una ragazza a fare shopping..è così bello vederla felice..boh, non ci vedo nulla di strano