domenica 15 giugno 2008

Il lupo perde il pelo...


23 aprile, la mia tesi.

Avevo deciso di cambiare, o per lo meno di fare delle piccole variazioni.

Il che è conciso con la fine del lavoro al ristorante qui a S. Polo, così tra un cavolo e un altro, visto che io a casa senza fare niente non ci so stare ho trovato un altro lavoro da cameriera, un altro Ristorante a 30 minuti da casa. Ma stavolta mi ero ripromessa di essere distaccata, di fare il mio lavoro senza stare a pensare a quello degli altri, di non portarmi il lavoro, anzi lo stress a casa. Dopo 2 anni in cui ho sputato il sangue per niente, neanche un grazie, credevo di aver imparato la lezione e invece...

A quanto pare ho perso il pelo ma non il vizio, così mi incazzo con chi lavora meno di me, chi si dimentica di portare da bere a chi lo ha già chiesto da 30 minuti, con quello a cui chiedo un favore e puntualmente da un orecchio gli entra e dall'altro gli esce...( è SEMPRE LO STESSO!!!), poi però la soddisfazione arriva da chi mi dice che sono veloce, brava, che sono "forte"...

Ma stavolta C***O il vizio me lo levo!!...da domani, anzi da oggi, la parola d' ordine è CHANGE!!

5 commenti:

Federica ha detto...

L'IMPORTANTE è CREDERCI!!

chi è capace a fregarsene delle cose vive meglio... la mia filosofia ormai è diventata: sì incazzatura momentanea ma poi ciao balle! non voglio più stare male per i fatti degli altri, soprattuto quando non meritano la mia attenzione!

mina ha detto...

Brava brava!! Se non fosse che poi il loro lavoro influenza pure il mio!!

La Lunga ha detto...

eh allora ti faccio l'in bocca al lupo, perchè cambiare certi lati del carattere (lo dico per esperienza) diventa una cosa dura a volte. credo che però la fatica valga la pena, perchè dopo ci si guadagna in traquillità!

Sergio ha detto...

Sai Mina, non è facile cambiare il proprio carattere, io sono come te e sono anni che ci provo, però mai dire mai!

mina ha detto...

Appunto mai dire mai!!