domenica 16 maggio 2010

Lettera a cuore aperto

" Ascoltate c' è una grande emergenza nel mondo. Ogni giorno, anche se nessuno ve lo dice, 26000 bambini, dico 26 bambini muoiono di fame ( dato Unicef 2009). Non possiamo accettarlo.
Io personalmente non posso accettarlo e so che nemmeno la vostra anima può farlo.
Chi vi scrive è Rita e vi scrivo per chiedervi un aiuto speciale. Sono la sorella di Romina, la mamma del piccolo Elia che sapete è nato a gennaio di quest' anno. In realtà però non ho un solo figlio, anche se forse non lo sapete.
Io e mio marito Dieudonnè, 2 anni fa abbiamo sentito di dover e poter salvare dalla morte uno di questi 26000 bambini ed abbiamo così adottato a distanza Bernadette che oggi ha 2 anni e mezzo e che vive con la sua mamma, il suo papà ed i suoi 2 fratellini in un villaggio del Rwanda. 
Poi il 13 Settembre del 2009 ci siamo sposati e proprio il giorno del nostro matrimonio, giorno pieno di vita, abbiamo deciso di salvare un altro bambino. E' arrivata così, pochi giorni dopo la nascita di Elia, la foto e la letterina di Anjamma, di 13 anni, che vive insieme alla sua mamma e al suo papà a Nallajerla in India.
Elia Dushime oggi ha così due sorelle che lo amano a distanza e le cui foto sono tra le sue.....Non siamo degli eroi ne tanto meno dei ricconi...Anzi...
Ci priviamo appena di 2 caffè al giorno per far sì che queste due bambine abbiano la possibilità di vivere. I loro genitori possono finalmente amarle provvedendo ad ogni loro bisogno dello spirito e del corpo. I soldi che mandiamo servono infatti alla mamma ed al papà di Bernadette per allevare animaletti ed acquistare i semi per coltivare il loro campo, mentre i genitori di Anjamma con il nostro contributo hanno potuto affittare un pezzo di terra e smettere di essere schiavi dei latifondisti della zona che non facevano altro che sfruttarli. Sono genitori finalmente liberi, gioiosi, capaci di amare i loro figli e cosa ancor più garnde amano noi.
Sì, potreste pensare che sono solo loro a ricevere invece siamo noi che ringraziamo ogni giorno Dio per averceli fatti incontrare. Ogni lettera che riceviamo da loro è piena d' amore che ci scalda il cuore. Testimoniamo che uscire fuori dalla morte è possibile impegandosi tanto ma soprattutto ci ricordiamo che senza la solidarietà e la carità non avrebbero potuto nulla.
Siamo noi a ricevere perchè con loro stiamo costruendo un mondo migliore, un mondo solidale.
Starete pensando che io e mio marito siamo felici e vi strete chiedendo allora perchè vi scrivo.
Io e mio marito sappiamo che quello che facciamo noi non basta rispetto l' emrgenza quotidiana che c' è. Simao entrami volontari dell' associazione Onlus Italia Solidale del Volonatariato per lo sviluppo di Vita e Missione http://www.italiasolidale.org con la quale abbiamo potuto adottare a distanza le bambine  ed in particolare seguiamo due missioni in Africa delle 108 sostenute dall' Associazione in Africa, India e Sud America. In queste missioni ci sono centinaia di bambini ( in quella che seguo io in Uganda 150 almeno) che sono a rischio vita proprio in questi giorni.
Ecco vi scrivo per chiedervi , con il cuore in mano, di fare anche voi subito un' adozione a distanza con Italia Solidale per impedire la morte di questi bambini che immediatamente possono essere aiutati. Se siete già solidali passate parola, se da soli non ce la fate unitevi, insomma muovetevi.
Dalla mia testimonianza evrete capito che basta solo aprire un pò il cuore per fare qualcosa, il contributo da donare è davvero piccolo ( 25 Euro  al mese) rispetto a quello che è il valore della vita che insieme possiamo salvare. 
Non dico nulla della nostra associazione di cui potete visitare il sito e vi lascio la mia mail r.ranucci@italiasolidale.org attraverso la quale sarò felice di raccogliere le vostre adesioni o di rispondere a tutte le domande che vorrete farmi per togliervi eventuali dubbi.
Coraggio aprite il cuore, diffondete questi piccolo messaggio d' aiuto e sconfiggiamo insieme il male che impedisce un mondo migliore, un mondo solidale.
Grazie anticipatamente a tutti per quanto farete!!!!!
P.s. Un  grazie speciale alla mia meravigliosa sorella, grande amante dei bambini e della vita, per avermi fatto lanciare a tutti voi questo appello."
P.s Muoviamoci!!!!Forza!!!

4 commenti:

Princesse ha detto...

Ciao Rita... che bellissime parole, mi hai fatto commuovere... per ora non posso prendere un impegno del genere, ma ti prometto che appena avrò finito con questa benedetta università e potrò contare su una mia entrata, anche se piccola, sarà una delle prime cose che farò... ho avuto già delle esperienze di adozioni a distanza in passato, anche se in gruppo, e so quanto possa essere emozionante ricevere anche solo due righe o unsemplice disegno... intanto cito la tua lettera anche sul mio blog.. so che non ti dispiacerà! un bacione a tutti... ilenia

Angela ha detto...

Bellisimo gesto. Da fare sicuramente!

mammalellella ha detto...

è una testimonianza molto forte la tua... speriamo che arrivi alle orecchie giuste!

mina ha detto...

@ Brava le mia amichetta!!
@ Grazie Angela!!
@ Mammalellella speriamo proprio!!!