martedì 23 febbraio 2010

Mary Star colpisce ancora

Per chi non sà chi è questa bella signora che cambia occhiali a seconda del colore del vestito che indossa ( e poi non si dica che è una persona che non conosce il glamour!!) vi svelo io l' arcano mistero. Ecco a voi Marystar Gelmini, la tanto amata e osannatta Ministra dell' Istruzione Università e Ricerca. Vediamo ora la sua biografia.
http://www.governo.it/Governo/Biografie/ministri/Gelmini_Mariastella.html

"Nata a Leno, in provincia di Brescia, il 1° luglio del 1973.
Avvocato, è specializzata in diritto amministrativo.
Entrata in Forza Italia sin dal 1994, nel 1998 è stata prima degli eletti al Comune di Desenzano, ricoprendo sino al 2002 la carica di Presidente del Consiglio Comunale.
Dal 2002 è stata assessore al Territorio della Provincia di Brescia e, dal 2004, assessore all'Agricoltura....insomma 2 braccia rubate all' agricoltura!!!

Prima degli eletti nella circoscrizione di Brescia per Forza Italia, entra nel Consiglio Regionale della Lombardia nell'aprile del 2005.
Il mese successivo è nominata da Silvio Berlusconi coordinatrice regionale di Forza Italia in Lombardia.
Nel 2006 è eletta per la prima volta alla Camera dei Deputati per la XV legislatura, dove è stata membro della Giunta per le autorizzazioni a procedere, del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa e della II Commissione giustizia.
Nel 2008 è stata riconfermata alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Lombardia II nelle liste del Popolo della Libertà per la XVI legislatura ed è stata nominata ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca scientifica nel IV Governo Berlusconi."
Vi parlo di lei perchè ieri il mio boy aveva l' ultimo esame,quello di inglese. Quando è arrivato lì non glielo hanno più fatto fare perchè ieri facevano solo quelli da 6 e 9 crediti, e il suo era da 10!! Ovviamente non vi erano stato avvisi sul sito dell' uni nè alcun blocco nella prenotaione online, e ora l' esame lo dovrà fare a Maggio!!! Ma vi pare Giusto?!!  Ora mia Cara, anzi Carissima Mari star a cui voglio bene come posso voler bene ad una bolla sotto la pianta del piede quando non posso grattarmi, ho alcune domande per te. Perchè mia cara anzichè far del bene all Università e all' Istruzione la stai Affondando ancora di più?! Perchè non decidi di tornare alla vecchia occupazione e torni ad armeggiare con una bella zappa ed una vanga e vai a seminare qualche orto?! Io non dico che tutti i  mali dell' Italia li hai fatti tu, anche perchè per quello ci ha già pensato il tuo amichetto Silvietto, ma perchè non provi a ridurli anzichè aumentarli? Ora mia cara Maristar lo sappiamo tutti che non le Università hanno un' organizzazione pari a zero e fondi sotto lo zero, ma se un' Università per avere i soldi delle tasse delle rallentare il percorso universitario di un povero cristiano la tua bella parte di colpa un pò ce l hai.  Mia cara Maristar pensaci, ma per aiutarti voglio farti ascoltare il discorso di una Regina. Prendi nota cara, prendi nota.

4 commenti:

Roby Bulgaro ha detto...

Il mio unico rammarico è che, probabilmente - ma non si sa mai -, la marystar non ti leggerà mai.
Spero fortemente, però, che lo faccia, che prenda nota, e che si vergogni!

Charlie 10 ha detto...

Beh, se ti può consolare, ai miei tempi non si prenotava via Internet e non c'erano siti da consultare... malgrado tutto una sessione d'esame poteva saltare perché il professore aveva un "impegno" (in genere una consulenza).
Francamente non me la sento di dare la colpa ad un ministro se succedono queste cose. Preferisco additare il malvezzo dell'Università (professori ed amministrativi) di considerare gli studenti come "carne da macello" da tempo immemorabile.

I finanziamenti per la Ricerca sono modesti, ma quei pochi che arrivano vengono spesi male (in alcuni casi, senza ovviamente generalizzare), per progetti fantasiosi e senza alcuna possibilità di riscontro.

In questo ambiente salvo solo quei dottorandi/ricercatori che svolgono la loro attività (e spesso anche quella dei professori) con grande passione, senza per questo dimenticare che ce ne sono altri che entrano esclusivamente perché raccomandati (dagli stessi professori) e che non contribuiscono in alcun modo alla crescita degli studenti.

Un abbraccio forte ed in bocca al lupo al tuo boy

mina ha detto...

@ Roby Bulgaro io pero che legga, magari per caso!!
@ Charlie 10 anche tu hai ragione, anche io i primi tempi mi prenotavo su carta, con fogli volanti!! Ma spero davvero che la Scuola italiana torni ad alti livelli!!

minerva ha detto...

Guarda, vivo in Svizzera e non ho direttamente a che fare con questa donna. Ma da quel che ne so non è particolarmente intelligente!