giovedì 3 marzo 2011

" Bentornata"

E' questa la parola che più delle altre mi sono sentita ripetere martedì mattina. " Bentornata Romina!, ma dove sei stata?...abbiamo fatto tutti i giorni pressioni dall' alto per farti tornare". E infatti sono tornata con la faccia riposata e con la delusione e gioia di trovare tutti e tutto esattamente uguale a quando ho fatto il mio ultimo giorno. Chi arrivava in ritardo lo fa ancora, chi è disordinato lo è ancora, le chiacchere e risate sono le stesse e le facce della gente sono come le avevo lasciate. Martedì mi sono sentita bene, apprezzata e sentire che quando non c' ero io tanta gente non veniva al bar è stata una mia piccola soddisfazione. Un signore si è avvicinato e mi ha chiesto se da martedì stavo io la mattina e ho detto di sì, lui ha fatto un sospiro di sollievo e a bassa voce mi ha detto :" Meno male, l' altra ragazza non mi sta mica tanto simpatica!".  Il nuovo contratto sarà fino al 31 Agosto, altri 6 mesi e poi si vedrà. Non voglio pensarci però, mi voglio godere questi giorni che affronto con il sorriso e un' energia incredibile, mi voglio godere il mio " Bentornata!" fino alla fine. Perchè alla fine è vero che quello che conta è la passione che ci metti, è la caperbietà con cui non metti limiti alla tua possibilità di realizzarti e di fare bene, è l' energia con cui ti alzi tutti le mattine, è il sentire che il tuo lavoro lo fai bene, è sentire che forse il sogno di una vita non è poi così irrealizzabile.

2 commenti:

Federica ha detto...

mi sa che è quello il segreto per far bene le cose e per essere felici!

Carlo De Petris ha detto...

bene ^_^

MA il bar dove lavori tu è uno di quei due molto molto grossi che si guardano uno di fronte all'altro nella piazza? (se si, il tuo è quello lato Pincio oppure l'altro? XD MAgari un giorno passo a salutarti quando capito a Roma :) )