venerdì 19 settembre 2008

Giornate un pò così...

Sarà colpa della pioggia che da questa mattina tempesta il mio paesino, sarà colpa della solita conversazione con mia sorella, sarà colpa del lavoro che non arriva, sarà colpa della mia singolarità, sarà colpa di un' amica che ultimamente tanto amica non sembra, ma oggi è una giornata un pò così. Vorrei addormentarmi e svegliarmi direttamente domani, con la speranza che sia un giorno migliore, magari partire per cercare di capire dove diavolo sto andando nella vita. Alcune volte vorrei avere una palla di vetro per vedere che cosa mi riserva il futuro, dove sarò tra dieci anni. Dopo un terzo della vita passata sui libri per avere un pezzo di carta decente adesso non posso far altro che paragonarlo ad uno straccio, ad una cosa che rimarrà appesa al muro della mia camera e che gurdandolo mi ricorderà gli anni passati tra i banchi di scuola. Mi dicono che devo avere pazienza, che come minimo dovrò aspettare due anni, e nel frattempo che si fa? Aspetto che qualcuno si accorga del mio pezzo di carta, mi affollo la mente con mille pensieri, facendo due lavori che mi piacciono ma che con quello che ho studiato non c' entrano niente, cerco di alzarmi ogni giorno con la speranza e con il sorriso, perchè si dice "Aiutati che Dio ti aiuta", ma io che non sono poi così credente cerco di aiutarmi da sola. E poi alle prese con mille pensieri uno si fa largo fra tutti, quante altre giornate ci saranno come queste? Quante altre giornate saranno un pò così, con lo spirito sospeso e la testa confusa? E se è vero che la vita è bella perchè imprevedibile, alcune volte vorrei alzarmi sapendo già cosa farò durante la giornata, chi incontrerò, quali discorsi si faranno ma poi ci penso e dico : "Ma poi sai che noia!!", e poi queste giornate non saranno poi così tante. E poi come diceva mia nonna : "Forza e coraggio che dopo aprile viene maggio!"

5 commenti:

La Lunga ha detto...

coraggio le giornate un pò così finiscono. così come poi ritorna il bel tempo!

Federica ha detto...

l'altrogiorno ti stavo pensando e ti giro la domanda che mi ponevo... secondo te quanto incide che tu sia una ragazza con una laurea da maschio (nel senso che se ho capito bene il tuo corso era frequentato praticamente in maggiornaza da uomini) nel fatto che non trovi lavoro?

Simplyandy ha detto...

dopo il temporale splende sempre il sole.... non farti domande e vivi la tua vita fino in fondo. Vedrai che il lavoro giusto ed adatto arriverà. Poi oggi non mi sempre una brutta giornata....mi hai beccato su facebook :). A parte tutto...forza e coraggio....il tempo è dalla tua parte. ps: magari già sei iscritta...cmq prova a mettere il tuo cv su myjob/job crawler non si sà mai....hai più visibilità. E magari.... facci capire bene che lavoro cerchi...sai il passaparola funziona sempre. Buona serata :)

Grissino ha detto...

Certo che con qualche piccolo adattamento il tuo post potrei averlo scritto io. Quindi immaginerai come ti capisca perfettamente! ;-)

mina ha detto...

@ Infatti oggi nel mio paesino c' è un bel sole!!!
@ Beh un pò incide, anche perchè un settore dal quale sono totalmente fuori sono i cantieri navali,però cerco di non fare di questo una giustificazione. Tanti miei amici maschi sono nelle mie stessa situazione;
@ Grazie simplyandy, sono già iscritta tanti siti di lavoro e cmq la pazienza è la virtù dei forti;
@ grissino lo immagini, forza!!