lunedì 22 ottobre 2012

In un pallone

Ho la testa che sembra un pallone. Io che sono sempre stata piena di certezze oggi non ne ho più nemmeno una. Ora che il lavoro sembra aver preso la giusta rotta, il mio cuore ha perso la rotta. Vorrei alzarmi domani e trovare tutte le mie risposte. Alzare il telefono e dirgli:" Ti amo, ricominciamo" ...e invece non lo so più.... gli ho chiesto del tempo, e lui che mi Ama me lo ha dato. Seduti vicini io pensavo a come abbiamo fatto a perderci così, a far si che il nostro grande Amore si spegnesse così. Colpe ne abbiamo entrambi, troppo presi dal lavoro, dai nostri problemi familiari ci siamo persi per la strada, e io avrei voluto dargli risposte diverse, ma ora se mi fermo a pensare vengono fuori solo tante lacrime e basta.
Quanto dolore sento adesso....

5 commenti:

Carlo De Petris ha detto...

oh ... (tristezza :( )

ti auguro di imbroccare la strada giusta, qualunque essa sia.

mina ha detto...

grazie Carlo!

la Cri ha detto...

Le lacrime, in questi casi, fanno bene..

Federica ha detto...

ti mando un forte abbraccio e spero che tu possa fare la scelta più giusta per te!

Lunga ha detto...

letto questo post dopo quello del ricomiciamo fa sperare che le cose si risolvano al più presto e nel migliore dei modi. tienici aggiornati!