mercoledì 6 maggio 2009

Fede

Stasera, più che mai cerco quella fede che non ho. Perchè è l' ultima spiaggia, perchè vorrei poter fare di più, ma l' unica cosa che posso fare è aspettare. Stasera volevo entrare in una chiesa e dire una preghiera, ma non per me, per chi si sta attaccando a questa vita con tutte le sue forze. Ma l' ho trovata chiusa e allora ho pensato che il luogo per pregare non ha importanza, importa l' animo e ciò che ci spinge a farlo. Incapace di trovare una soluzione, mi affido a qualcosa di superiore, con la speranza che mi ascolti. Che ascolti me, che ho dimenticato l' ultima volta che sono entrata in una chiesa, che non ho fede e che non la cerco, che son convinta che siamo solo noi gli artefici del nostro destino, che non appoggia le idee della nostra Chiesa. Sono l' ultima a cui potrebbe dare ascolto, ma ci provo, con il cuore che è incapace di trattenere le lacrime, con la speranza che ci sia davvero qualcuno ad ascoltare. Non prometto niente, nè di andare in chiesa tutte le domeniche, nè di diventare credente in un batter baleno, chiedo solo di aiutare chi si aggrappa alla vita con tutta la forza che ha.

1 commento:

Federica ha detto...

ti abbraccio!